Guida all’Open house: come realizzare un evento di successo

GuidaOpenHouse

Tutte le fasi dall’organizzazione al follow up!

  

Incluso nella Guida il planner per organizzare tutte le attività

nei tempi necessari alla buona riuscita dell’evento e tenere tutto sotto controllo.

 

SCARICA LA GUIDA COMPLETA

Inserisci i dati e conferma il tuo indirizzo email (controlla lo SPAM)

 

L’Open House è uno strumento di marketing immobiliare, un evento di uno o due giorni in cui un immobile in vendita è liberamente accessibile ai potenziali acquirenti per alcune ore, senza la necessità di fissare un appuntamento.

Un evento che massimizza i risultati in un tempo molto breve, consigliato per gli immobili che necessitano di una vendita immediata, per i complessi di nuova costruzione e per ville e casali di pregio o immobili di nicchia che difficilmente incontrano le disponibilità di un ampio audience.

 


Una guida completa che accompagna nelle varie fasi di organizzazione di un evento di successo:

  1. LA FASE 1: LA PIANIFICAZIONE
  2. I MATERIALI DI COMUNICAZIONE NECESSARI
  3. IL SET UP DELLA LOCATION
  4. LA FASE 2: L’ESECUZIONE DEL PIANO 
  5. LA FASE 3: FOLLOW UP
  6. IL PLANNER 

Di seguito un estratto della guida nella quale saranno disponibili tutti i dettagli organizzativi delle varie fasi, quando è necessario, la durata, a chi si rivolge, come strutturare la comunicazione e quali materiali produrre,  i finishing touches, la risposta ad alcune domande comuni e alcuni accorgimenti per organizzare un evento di successo.


1. La pianificazione 

 

  1. Verificare che l’immobile sia correttamente valutato
  2. Identificare il target
  3. Valorizzare l’immobile
  4. Realizzare uno shooting fotografico professionale
  5. Finalizzare i materiali di comunicazione

2. I materiali di comunicazione

 

  1. Invito via email e i reminder
  2. La brochure dell’immobile
  3. La Landing page
  4. Il Microsito dell’immobile
  5. I Social Media
  6. I gadget
  7. La segnaletica per l’evento

3. Set up della location

Alcuni giorni prima dell’evento arriveranno tutti i materiali ed è bene preparare la location e fare gli ultimi controlli:

  1. Far pulire la casa
  2. Apporre tutta la segnaletica
  3. Stampare qualche modulo di contatto
  4. Creare un angolo ricevimento
  5. Disporre brochure / cartoline/ volantini
  6. Definire chi fa che cosa  

4. L’esecuzione del piano

Se la fase di pianificazione è stata condotta scrupolosamente e tutte le operazioni svolte nei tempi stabiliti l’evento ha ottime probabilità d’essere un successo! Non resta che presentarsi alla location una/due ore prima dell’inizio dell’evento per i finishing touches e.

5. Il Follow up

L’ANALISI

L’analisi è indispensabile per capire come è andato l’evento, cosa è necessario migliorare in futuro e dove eventualmente fare aggiustamenti; per farlo è necessario raccogliere tutti i dati a disposizione, elaborare dei key performance indicators e confrontare le varie attività promozionali.

IL RECALL:

Una vendita non è conclusa finché non si è trovato un acquirente!

Entro al massimo 7 giorni dall’evento l’Agente dovrà chiamare tutti i visitatori, ma anche gli assenti; carpire opinioni e impressioni in merito all’organizzazione dell’evento che all’immobile aiuta a individuare eventuali errori commessi e quali migliorie apportare in futuro.

 


Se ancora non l’hai fatto SCARICA LA GUIDA COMPLETA  “Guida all’Open house: come realizzare un evento di successo. Tutte le fasi dall’organizzazione al follow up!.